• Riflessi rosa. 1997. Inchiostri e collage su carta. cm. 29,5X42. Copyright  A. Cocchi ©1997
  • Iceberg. Inchiostri e collage su carta. 1997.cm.15X31,5. Copyright  A. Cocchi © 1997
  • Laguna. 1997. Inchiostri e collage su carta. cm. 21X29,7. Copyright  A. Cocchi ©1997
  • Montagna dorata. 1997. Inchiostri e collage su carta. cm. 29,5X42. Copyright  A. Cocchi ©1997
  • Aurora boreale. 1997. Inchiostri e collage su carta. cm. 39,5X40,3. Copyright  A. Cocchi ©1997
  • Iceberg rosa. 1997. Inchiostri e collage su carta. cm. 29,5X42. Copyright  A. Cocchi ©1997
  • Direttamente dal cielo. 1997. Inchiostri e collage su carta. cm. 29,5X42. Copyright  A. Cocchi ©1997
   

Orizzonti di luce

In principio Dio creò il cielo e la terra.
La terra era informe e deserta e le tenebre ricoprivano l’abisso e lo spirito di Dio aleggiava sulle acque.
Dio disse: «Sia la luce!». E la luce fu.

Genesi 1,1-2,4

Gli "Orizzonti di luce" del 1997 sono una serie di dipinti realizzati da Alessandra Cocchi nel 1997. All'interno del percorso stilistico dell'artista, corrispondono al risultato di una ricerca concentrata soprattutto sul colore e sulla luce, valori sviluppati nella loro forza emozionale e nella loro spazialità.

 

 

Già dai primi mesi del 1997 nasce una prima serie, poi denominata "Orizzonti di luce": paesaggi fantastici realizzati con inchiostri e collage su carta che riflettono nella grande dilatazione dello spazio e nella trasparenza dei colori una consapevolezza di libertà e un equilibrio del tutto nuovi.

La tecnica è di natura sperimentale  - una tecnica mista con inchiostri e collage -  e si basa soprattutto sul trattamento della carta, considerata sia come supporto che come materiale espressivo. La carta è infatti elemento privilegiato in tutta la produzione della Cocchi, sfruttato nella sua materialità e possibilità di trasformarsi ed in questo caso è  sottoposto ad un vero processo di trasformazione mediante lacerazioni, incisioni, abrasioni, strappi e modellazione, in modo che ogni piega, ogni strato ed ogni bordo possa reagire al colore e alla luce in virtù del suo potere di assorbenza e di consistenza materica. In questo procedimento diventano importanti anche le rughe, le asperità della carta, le sfrangiature dei bordi: tutti elementi che assumono un valore di 'segno'.

 

Alessandra Cocchi. Montagna dorata. Particolare. 1997
Inchiostri e collage su carta.

 

 

Alessandra Cocchi. Direttamente dal cielo. Part. 1997.
Inchiostri e collage su carta. cm. 29,5X42. Copyright  A. Cocchi ©

 

Il tema tradizionale del paesaggio ha sempre una radice naturalistica, ma in questo caso è completamente distaccato da qualsiasi visione oggettiva. Lo spazio stesso, più che rappresentato prospetticamente, è immaginato e creato direttamente dal colore. Nelle scene la visione avviene dall'alto e da lontano, come se fossero osservate da un essere molto piccolo e leggero, come un insetto in volo che percepisce uno spazio dilatato, immenso.

 

Alessandra Cocchi. Orizzonte. Particolare. 1997. Inchiostri e collage su carta.
cm. 29,5X42. Copyright  A. Cocchi ©

 

Ogni foglio è una totale immersione nella luce: i neri e i grigi sono assenti, volutamente eliminati dalla tavolozza, così il colore si stempera e si dissolve in riflessi e trasparenze. Secondo le parole dell'artista: -Il colore è il luogo magico dove tutto può accadere - e qui ogni frammento di carta, grazie al colore, si trasforma, diventa montagna, isola, scoglio. Ne derivano immagini simili a miraggi, che evocano luoghi lontanissimi, paesaggi artici, mondi primordiali in via di formazione, immersi in un'atmosfera rarefatta. A un'immaginario processo di orogenesi rinviano i bordi irregolari, volutamente stratificati e sgranati, trattati con gli abrasivi e le superfici rugose otenute con un lavoro molto "concreto" di accartocciamento e manipolazione della carta.
Il tutto però è visto come in un sogno o nel ricordo di un'emozione antica, come se lo spettacolo della nascita del giorno fosse rivissuto per la prima volta e dove i colori chiari e le forme imbevute dei luce denotano una ricerca di serenità interiore.

Loading…